Il problema dei tre corpi di Liu Cixin

Il problema dei tre corpi di Liu Cixin
Il problema dei tre corpi di Liu Cixin (edizione americana)

Il romanzo “Il problema dei tre corpi” di Liu Cixin è stato pubblicato per la prima volta nel 2006 a puntate sulla rivista cinese Science Fiction World e nel 2008 come libro. È il primo libro della trilogia chiamata The Three-Body Problem o Remembrance of Earth’s Past. Ha vinto i premi Hugo e Kurd-Laßwitz-Preis come miglior romanzo di fantascienza dell’anno. In Italia è stato pubblicato da Mondadori in Oscar Fantastica nella traduzione di Benedetta Tavani.

Durante la rivoluzione culturale, Ye Wenjie è costretta ad assistere a una sessione di lotta durante la quale suo padre viene accusato di attività controrivoluzionaria per aver insegnato la teoria della relatività durante il suo lavore come insegnate. Quando l’uomo rifiuta di autoaccusarsi e controbatte, i giovani comunisti indottrinati lo picchiano a morte. Ye Wenjie viene bollata come traditrice per aver rifiutato di accusare il padre e finisce in un campo di lavoro ma grazie alla sua competenza in astrofisica viene inviata a lavorare per il segretissimo progetto Costa Rossa.

Wang Miao è un ricercatore nel campo delle nanotecnologie che finisce coinvolto nelle indagini sulle strane morti di vari scienziati. Deve lavorare assieme a Shi Qiang, un poliziotto dai metodi decisamente non ortodossi che non è finito in distrazia solo perché è estremamente abile nel suo lavoro. Wang Miao scopre l’esistenza di Tre Corpi, un gioco in realtà virtuale il cui obiettivo è la sopravvivenza di un popolo che vive in un mondo in cui le condizioni ambientali cambiano radicalmente tra quelle che vengono chiamate Ere dell’ordine e quelle che vengono chiamate Ere del Caos.

Nota. La traduzione in inglese usa la convenzione cinese per i nomi delle persone, con il cognome prima del nome, quando i nomi completi dei personaggi vengono menzionati. Per evitare confusione, faccio lo stesso con il nome dell’autore.

Liu Cixin è cresciuto durante la rivoluzione culturale perciò le parti del romanzo ambientate in quell’epoca della storia cinese sono state basate anche su esperienze dirette dell’autore. Il romanzo inizia proprio a quell’epoca nell’edizione inglese perché presenta Ye Wenjie in capitoli che nell’edizione originale cinese arrivano più avanti perché l’editore aveva il timore di avere problemi con i censori cinesi.

In un romanzo come “Il problema dei tre corpi” spostare alcuni capitoli può non essere un problema perché le varie parti della storia vengono narrate in un ordine non cronologico. La storia di Ye Wenjie attraversa decenni perciò è quella che mostra maggiormente questa caratteristica perché viene ricostruita come una sorta di puzzle in cui pezzi molto distanti sono i primi a essere messi sul tavolo. La conseguenza è che ci vuole tempo prima di riuscire a farsi un’idea del quadro generale e in particolare di certe parti cruciali nella storia della donna.

Le scelte relative alla cronologia degli eventi sono utili dal punto di vista letterario ma aggiungono difficoltà nella lettura di un romanzo che è complesso anche per altri motivi. La trama ha ramificazioni che vanno dalla storia cinese a vari sviluppi scientifici e tecnologici con alcune connessioni che diventano chiare solo alla fine del romanzo. Il gioco in realtà virtuale Tre Corpi è il perfetto esempio di come siano necessarie pazienza e attenzione per capire il senso di vari elementi di questa serie.

Il ritmo lento, con poca azione, i personaggi non sempre ben sviluppati che spesso non ispirano gran simpatia non aiutano il lettore a farsi prendere dalla vicenda. Per molti lettori l’ambientazione cinese, con tanti riferimenti storici e culturali, può costituire uno dei problemi anche se per molti versi rappresenta un punto di forza della serie con la sua forte influenza sui personaggi.

“Il problema dei tre corpi” ha una sorta di finale ma è aperto agli sviluppi che arriveranno nei seguiti. È un romanzo non perfetto ma secondo me i pregi sono nettamente superiori ai difetti. Se avete la pazienza di leggere un romanzo con una struttura e contenuti complessi pieno di riferimenti alla storia e alla cultura cinese, ve ne consiglio la lettura con la consapevolezza che dovrete continuare con i seguiti per avere la storia completa.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *