September 13, 2020

di Adelophthalmus pyrrhae (Foto cortesia Melanie Hopkins Photo)

Un articolo pubblicato sulla rivista “Current Biology” riporta uno studio su un fossile quasi completo di Adelophthalmus pyrrhae, una specie che visse circa 340 milioni di anni fa, nel periodo Carbonifero, nell’attuale Francia. Questa specie appartenente al gruppo degli euripteridi, gli artropodi conosciuti comunemente come scorpioni di mare. Un team di ricercatori guidato dal professor James Lamsdell della West Virginia University l’ha sottoposto a una TAC che ha permesso di crearne una ricostruzione tridimensionale. Ciò ha permesso di compierne un esame dettagliato che ha messo in luce alcune caratteristiche anatomiche del suo apparato respiratorio che indicano che poteva respirare aria. Queste conclusioni suggeriscono che anche gli antenati degli aracnidi, imparentati con gli euripteridi, nei periodi Cambriano e Ordoviciano fossero semi-terrestri.