March 22, 2020

Il dottor Daniel Field con una replica del cranio di Asteriornis maastrichtensis (Foto cortesia Università di Cambridge)

Un articolo pubblicato sulla rivista “Nature” riporta l’identificazione di un nuovo uccello primitivo che visse vicino alla fine del periodo Cretaceo, quasi 67 milioni di anni fa, vicino al confine tra gli odierni Belgio e Olanda. Un team di ricercatori guidati dall’Università di Cambridge ha sottoposto le ossa fossili di quello che è stato chiamato Asteriornis maastrichtensis a TAC ad alta risoluzione per crearne ricostruzioni tridimensionali. In particolare il cranio è uno tra quelli meglio preservati tra i fossili di uccelli. Le sue caratteristiche mettono assieme quelle delle moderne galline e anatre, suggerendo che si tratti di una specie molto vicina al loro ultimo antenato comune.