January 9, 2020

Ambra contenente una zampa di lucertola e una muffa melmosa (Immagine cortesia Alexander Schmidt, University of Göttingen and Scientific Reports)

Un articolo pubblicato sulla rivista “Scientific Reports” descrive la scoperta della più antica muffa melmosa identificata, attribuita al genere Stemonitis. Si tratta di una muffa fossile risalente a circa 100 milioni di anni fa conservata in modo eccellente in un pezzo di ambra scoperto in Myanmar. Jouko Rikkinen, David Grimaldi e Alexander Schmidt hanno esaminato questo fossile, molto utile per ricostruire la storia evolutiva di questi organismi parte del gruppo dei mixomiceti (Myxomycota), una storia poco conosciuta per la scarsità di fossili.