The Delirium Brief di Charles Stross

The Delirium Brief di Charles Stross
The Delirium Brief di Charles Stross

Il romanzo “The Delirium Brief” di Charles Stross è stato pubblicato per la prima volta nel 2017. Fa parte della serie della Lavanderia e segue “The Nightmare Stacks“. Al momento è inedito in Italia.

La Lavanderia è uscita notevolmente indebolita dalla sequenza di crisi in cui è stata coinvolta e il tentativo di invasione da un’altra dimensione ne ha reso pubblica l’esistenza. A livello politico, ciò l’ha trasformata in un capro espiatorio per tutti i recenti eventi drammatici che non è stato possibile coprire.

Il governo britannico pianifica la chiusura della Lavanderia ma è ormai chiara la necessità di un’agenzia in grado di gestire minacce ed eventi legati alla magia. La presunta maggiore efficienza di aziende specializzate rende l’idea di appaltare i servizi appetibile ma l’unica vera candidata rappresenta la minaccia principale per il regno. Ciò costringe i vertici della Lavanderia sopravvissuti ad adottare misure d’emergenza, anche estreme.

“The Delirium Brief” riprende molti elementi di precedenti romanzi della Lavanderia, rendendolo forse quello con i maggiori collegamenti interni con le conseguenze di eventi passati. Per questo motivo, è indispensabile aver letto la serie e avere un ricordo almeno discreto delle varie trame e soprattutto delle varie minacce affrontate dagli agenti della Lavanderia. Dopo due romanzi con altri protagonisti, Bob Howard torna a essere il narratore principale e al centro della trama anche se sua moglie Mo e i protagonisti di “The Nightmare Stacks” Alex e Cassie sono di nuovo personaggi importanti.

L’avvicinamento a CASE NIGHTMARE GREEN, il nome in codice per il ritorno dei Grandi Antichi, ha progressivamente lasciato il posto ad altre crisi, che ora sono culminate con un problema impossibile da risolvere con i soliti metodi, perché si tratta di un attacco politico. Nella serie della Lavanderia, Charles Stross aveva fatto occasionalmente anche satira politica, in “The Delirium Brief” l’elemento politico e la relativa satira diventano centrali. Il romanzo è stato pubblicato dopo che i britannici hanno votato per la Brexit, che non viene mai citata ma ha influenzato la trama al punto che l’autore ha apportato notevoli modifiche dopo il referendum.

Il ritratto della classe politica britannica fatto da Charles Stross è sostanzialmente quello di parassiti incapaci. Dopo che l’esistenza della Lavanderia è stata rivelata, i politici cercano solo di pararsi il culo annunciandone la chiusura per privatizzarne le attività. Quella decisione viene raccontata in modo brutale come conseguenza di corruzione, descritta in particolare in un brano al vetriolo, e incompetenza. La satira politica riguarda anche il problema della privatizzazione di attività critiche per la sicurezza, che in questo caso i politici vogliono affidare a un appaltatore esterno che è una forza del male.

La situazione britannica è centrale ma è anche legata a vicende americane. Ci sono problemi anche all’equivalente degli USA della Lavanderia in una nazione ormai nella presidenza Trump. Anche in questo caso non ci sono menzioni esplicite dell’attualità ma il fatto che sostanzialmente negli USA vi sia un trionfo delle forze del male e un successivo piano per infiltrarle nelle istituzioni britanniche per prendere il controllo del governo del regno è una metafora piuttosto trasparente.

Nonostante i temi, la serie della Lavanderia ha sempre avuto anche momenti di umorismo, in particolare nei romanzi narrati dal punto di vista di Bob Howard. “The Delirium Brief” ha toni più cupi nonostante l’elemento satirico, anzi in qualche modo derivano dalla satira politica. Per Charles Stross personaggi come Donald Trump, Nigel Farage e i loro alleati sono peggio dei Grandi Antichi ed evitare che il mondo finisca sotto il loro giogo richiede misure estreme.

Il risultato è un romanzo con più azione rispetto alla media della serie della Lavanderia e un finale più che mai aperto. In una serie giunta ormai all’ottavo romanzo, Charles Stross è riuscito a sviluppare idee basate su eventi storici per trovare nuove idee. Secondo me “The Delirium Brief” è un successo che dà un po’ di freschezza alla serie e non mi ha fatto mancare i momenti geek che avevo apprezzato nei primi romanzi.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *