January 2019

Il racconto breve “Il sorgere della Terra” (“Earthrise”) di Lavie Tidhar è stato pubblicato per la prima volta nel 2012. In Italia è stato pubblicato da Future Fiction all’interno dell’antologia “Terminale Terra” nella traduzione di Rita Demaria.

Sandoval è un artista la cui vita è avvolta in una serie di leggende e dicerie assortite spesso impossibili da verificare. Si è conquistato una fama da ribelle nel momento in cui si è fatto togliere il nodo che gli permetteva di rimanere immerso nella Conversazione ed è riuscito a cancellare le informazioni esistenti su di lui. Si dice che fosse ossessionato dall’immagine della Terra che sorge vista dalla Luna.

Annientamento di Jeff VanderMeer (edizione britannica)

Il romanzo “Annientamento” (“Annihilation”) di Jeff VanderMeer è stato pubblicato per la prima volta nel 2014. Ha vinto i premi Nebula e Shirley Jackson come miglior romanzo dell’anno. È il primo libro della trilogia dell’Area X. In Italia è stato pubblicato da Einaudi in Supercoralli nella traduzione di Cristiana Mennella.

Una biologa, un’antropologa, una topografa e una psicologa costituiscono la dodicesima spedizione nell’Area X. Dopo i risultati drammatici delle spedizioni precedenti, le quattro scienziate sperano di ottenere finalmente un successo nel capire le trasformazioni avvenute in quell’area e gli altri strani fenomeni che avvengono e che hanno cambiato anche i membri delle spedizioni precedenti.

Le quattro donne conoscono l’una dell’altra il minimo indispensabile per la spedizione, legato alle rispettive abilità. Nel corso della loro esplorazione scoprono quella che la biologa chiama una torre che non si erge nel cielo ma affonda nel terreno. Nella loro esplorazione saranno costrette ad affrontare non solo le stranezze dell’Area X ma anche i loro problemi interiori.

L'Eretmorhipis carrolldongi era un rettile marino che visse circa 250 milioni di anni fa e aveva somiglianze con l'ornitorinco

Un articolo pubblicato sulla rivista “Scientific Reports” riporta la scoperta di due nuovi esemplari di Eretmorhipis carrolldongi, un rettile marino che visse circa 250 milioni di anni fa, nel periodo Triassico Inferiore, nell’odierna Cina. Un team di ricercatori ha studiato questi nuovi esemplari con particolare interesse perché dei precedenti uno aveva il cranio ma era in un cattivo stato di conservazione e l’altro era privo di cranio. I nuovi esemplari mostrano che questo rettile aveva similitudini con i moderni ornitorinchi, con una sorta di becco cartilagineo e recettori che gli permettevano di cacciare basandosi sul tatto.

Sylvia Tilly (Mary Wiseman) e Michael Burnham (Sonequa Martin-Green) in Nuovo Eden (Immagine cortesia CBS / Netflix)

“Nuovo Eden” (“New Eden”) è il secondo episodio della seconda stagione della serie “Star Trek: Discovery” e segue “Fratello”.

Michael Burnham (Sonequa Martin-Green) scopre cos’è successo davvero a Spock dal Capitano Christopher Pike (Anson Mount) ma non c’è tempo per pensare ai problemi della sua famiglia perché un nuovo segnale viene rilevato. Data la distanza della sorgente, Pike dà il permesso di usare il motore a spore e all’arrivo viene rilevato un segnale radio proveniente da una colonia umana che sembra avere circa 200 anni.

The Eyeless di Lance Parkin

Il romanzo “The Eyeless” di Lance Parkin è stato pubblicato per la prima volta nel 2008. È inedito in Italia.

Il Decimo Dottore è incuriosito dalla Fortezza nelle rovine della città di Arcopolis, un’arma terribile che ha devastato il pianeta uccidendo la sua popolazione. La Fortezza è ancora potenzialmente letale e il Dottore intende disattivarla ma quando arriva sul pianeta scopre ben presto che non è del tutto disabitato quando si imbatte in alcuni ragazzini e uno spettro.

Alcune persone sono sopravvissute alla devastazione causata dalla Fortezza e hanno deciso di ricostruire il loro mondo ma per farlo devono avere più figli possibile nonostante le condizioni difficili. Le loro speranze diventano legate al successo del Dottore, reso più difficile dall’apparizione dei Senzaocchi, cosa vogliono dalla Fortezza?