Scoperti pterosauri piumati

Picnofibre di pterosauri (Immagine cortesia Yang et al)
Picnofibre di pterosauri (Immagine cortesia Yang et al)

Un articolo pubblicato sulla rivista “Nature Ecology & Evolution” riporta la scoperta di due esemplari di pterosauro che vissero nell’odierna Cina circa 165-160 milioni di anni fa, durante il periodo Giurassico, dotati di filamenti chiamati picnofibre che costituiscono un vero e proprio piumaggio. Un team di ricercatori ha studiato al microscopio quelle picnofibre trovando quattro tipi diversi di piume concludendo che sono del tutto simili a quelle degli uccelli e a quelle trovate in fossili di dinosauri piumati.

Gli pterosauri erano rettili e furono i primi vertebrati volanti, già durante l’epoca in cui i dinosauri stavano ancora diventando un gruppo dominante e ben prima che alcuni di essi cominciassero a sviluppare le caratteristiche che li avrebbe portati a evolversi negli uccelli moderni. Il fatto che avessero una sorta di peluria costituita da picnofibre era risaputo ma i fossili disponibili suggerivano che si trattasse di filamenti semplici, ben diversi da quelli complessi tipici dei dinosauri piumati e degli uccelli. Lo studio di fossili molto ben conservati di pterosauri scoperti in Mongolia e appartenenti a quello che viene chiamato biota di Yanliao potrebbero indicare una storia diversa.

Baoyu Jiang dell’Università di Nanchino, uno degli autori della ricerca, ha spiegato che lui e i suoi colleghi sono andati a compiere ricerche nella formazione Daohugou in Mongolia perché sapevano che nell’area erano stati già trovati eccellenti esemplari di pterosauri con le loro picnofibre ben conservate. La loro ricerca ha avuto successo con il ritrovamento di due esemplari in ottimo stato di conservazione.

I ricercatori hanno esaminato i due esemplari di pterosauro con un microscopio elettronico a scansione (in inglese scanning electron microscope, SEM) per poter ottenere dettagli di elevata qualità delle picnofibre scoprendo che erano di tipi diversi. Il tipo a filamento semplice, praticamente peli, già conosciuto, costituiva solo una parte dei filamenti ma c’erano anche strutture di filamenti e soprattutto due tipi che hanno caratteristiche tipiche delle penne come i una struttura a ciuffo a metà filamento e ancor di più ciuffi di filamenti che partono da varie aree di un filamento più grande.

Zixiao Yang, anch’egli dell’Università di Nanchino, un altro autore della ricerca, ha spiegato di aver potuto esaminare al microscopio tutte le parti degli esemplari. Ciò ha permesso a lui e ai suoi colleghi di trovare molti esempi di tutti i quattro tipi di picnofibre.

Un’ulteriore scoperta che ha contribuito alla conclusione della natura di quelle picnofibre analoga a quelle di uccelli e dinosauri piumati è quella di melanosomi, le cellule che producono la melanina. Nel caso di questi pterosauri, quel pigmento doveva avere un colore rossiccio. Anche in questo caso, si tratta di una caratteristica del tutto analoga a quella di uccelli e dinosauri piumati.

Le caratteristiche scoperte nel piumaggio degli pterosauri rende difficile pensare che vi sia stata un’evoluzione parallela nei dinosauri. Sembra decisamente più probabile che quelle caratteristiche siano state ereditate da antenati comuni e che in alcuni gruppi di animali si siano trasformate in peli, come nei mammiferi.

Michael J. Benton dell’Università britannica di Bristol, un altro autore della ricerca, ha sottolineato l’importanza di queste scoperte per la nostra comprensione delle origini delle penne ma anche riguardo a un periodo importante per l’evoluzione della vita sulla terraferma. Infatti, essa suggerisce che qualche tipo di piumaggio si sia evoluto attorno a 250 milioni di anni fa, quando le forme di vita si stavano riprendendo dalla devastante estinzione della fine del Permiano.

Questo è uno dei casi in cui il ritrovamento di fossili in ottimo stato di conservazione ed esami che sfruttano tecnologie moderne possono fornire risultati molto importanti per i paleontologi. L’evoluzione del piumaggio è collegato a quello del metabolismo in organismi a sangue caldo con una serie di conseguenze sulla loro alimentazione e sulla loro vita perciò può cambiare decisamente la nostra comprensione della vita di molti animali.

Ricostruzione di pterosauro piumato (Immagine cortesia Yuan Zhang)
Ricostruzione di pterosauro piumato (Immagine cortesia Yuan Zhang)

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *