Buon compleanno Spider Robinson!

Spider e Jeanne Robinson nel 2004 (Foto C. A. Bridges)
Spider e Jeanne Robinson nel 2004 (Foto C. A. Bridges)

Spider Robinson è nato il 24 novembre 1948 nel Bronx, a New York City, New York, negli USA.

In gioventù, Spider Robinson ha trascorso un anno in un seminario, succesivamente ha studiato alla State University of New York at Stony Brook, dove ha conseguito una laurea in inglese. Negli anni successivi, ha vissuto per qualche tempo senza tecnologie, nei boschi. In quel periodo si è trasferito in Canada e ha incontrato quella che nel 1975 è diventata sua moglie Jeanne, una coreografa, ballerina e monaca zen.

La carriera di scrittore di fantascienza di Spider Robinson è cominciata nel 1973, con la pubblicazione del racconto “Il tipo con gli occhi” (“The Guy with the Eyes”) sulla rivista “Analog Science Fiction”, il primo ambientato in un universo narrativo che include il Saloon di Callahan. L’autore ha scritto altri racconti che hanno quel luogo in comune: i primi sono stati raccolti nell’antologia “I crocevia del tempo” (“Callahan’s Crosstime Saloon”) del 1977.

Il romanzo breve del 1976 “Con qualunque altro nome” (“By Any Other Name”) ha vinto il Premio Hugo ed è stato ampliato nel romanzo “Telempath”, pubblicato nel 1977, ambientato in un futuro distopico in cui la civiltà è in rovina. Spider Robinson ha fatto ancor meglio con il romanzo breve del 1977 “Stardance”, conosciuto anche come “La danza delle stelle” (“Stardance”), scritto assieme alla moglie, che ha vinto i premi Hugo, Nebula e Locus, diventato la prima parte di un romanzo con lo stesso titolo pubblicato nel 1978. Negli anni successivi la coppia ha pubblicato i due seguiti “Starseed” del 1991 e “Starmind” del 1995.

Nel 1982 Spider Robinson ha pubblicato “Mindkiller”, il primo romanzo della trilogia Deathkiller ambientata in un futuro allora vicino (una nuova edizione l’ha spostato in avanti) in cui esistono tecnologie in grado di manipolare in modo diretto la mente di una persona. Gli altri romanzi sono “Time Pressure” del 1987 e “Lifehouse” del 1997.

Nel 2001 Spider Robinson ha pubblicato “The Free Lunch”, ispirato ai juvenile di Robert A. Heinlein, tanto che il titolo è un riferimento alla sua celebre frase “Non esistono cose come un pasto gratis”. L’ispirazione è ancor maggiore nel romanzo “Stella Variabile” (“Variable Star”) del 2006, dato che è stato sviluppato a partire da una traccia per un romanzo di 7 pagine scritta da Heinlein nel 1955.

Nel 2004 Spider Robinson ha pubblicato “Very Bad Deaths” un giallo fantascientifico che esplora il tema della telepatia con le sue implicazioni a livello sociale. Nel 2004 ha pubblicato un seguito, “Very Hard Choices”.

La nascita di una nipotina nel 2009 è stata l’ultimo evento felice per Spider Robinson perché purtroppo gli anni successivi sono stati terribili con la morte della moglie Jeanne nel 2010 e quella della figlia Terri nel 2014 per varie forme di cancro. L’autore ha avuto un attacco di cuore nel 2013, un altro problema che l’ha tenuto lontano dalla sua attività.

Spider Robinson ha cominciato da tempo a lavorare a un nuovo romanzo, un seguito di “Stella Variabile”, anche se lentamente. Molti fan aspettano il ritorno di un autore che ha scritto molte storie di fantascienza, spesso ambientate sulla Terra del futuro prossimo in cui usa temi classici per offrire approfondimenti che vanno molto oltre il tema iniziale.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *