November 2018

Nigel Goldenfeld e Thomas Kuhlman

Un articolo pubblicato sulla rivista “Proceedings of the National Academy of Sciences” descrive il possibile ruolo dei trasposoni, chiamati comunemente geni saltellanti, nella nascita degli organismi eucarioti, quelli formati da cellule complesse che includono anche quelli multicellulari. Un team di ricercatori ha compiuto esperimenti in particolare sui retrotrasposoni, che per integrarsi nel DNA richiedono un intermedio a RNA, per valutarne gli effetti sui batteri. Il risultato è che un meccanismo di riparazione del DNA tipico degli eucarioti ma raro nei batteri aumenta l’efficienza dell’inserimento e l’effetto dei retrotrasposoni suggerendo un possibile ruolo nell’evoluzione degli eucarioti.

Shining Darkness di Mark Michalowski

Il romanzo “Shining Darkness” di Mark Michalowski è stato pubblicato per la prima volta nel 2008. È inedito in Italia.

Il Decimo Dottore porta Donna Noble nella galassia di Andromeda, dove i due viaggiatori vanno a visitare una galleria d’arte. Quando Donna finisce nel raggio di un teletrasporto che porta con sé anche uno degli oggetti esposti, il Dottore è costretto a trovare un modo per inseguirla. Ben presto, si rende conto che il furto aveva uno scopo che va ben oltre l’arte.

Il Dottore insegue l’astronave che trasporta Donna su un’altra astronave con un equipaggio di macchine senzienti e scopre che stanno inseguendo un gruppo che appartiene a un’organizzazione anti-macchine. Da secoli nella galassia di Andromeda esseri organici e macchine convivono pacificamente ma il Culto delle Tenebre Splendenti vorrebbe cambiare radicalmente la situazione.

Podisus maculiventris mentre attacca larve di Epilachna varivestis (Foto Agricultural Research Service)

Un articolo pubblicato sulla rivista “Science Advances” descrive una ricerca su una sostanza prodotta dagli insetti della specie Podisus maculiventris che potrebbe sostituire alcuni antibiotici nel trattamento di certi tipi di infezioni. Un team di ricercatori dell’Università di Zurigo e del Politecnico federale di Zurigo hanno scoperto che attraverso un meccanismo finora sconosciuto quest’insetto produce quella che è stata chiamata tanatina. Questa sostanza è in grado di attaccare le pareti cellulari di batteri come quelli della famiglia Escherichia coli, che include specie che stanno sviluppando una crescente resistenza agli antibiotici attuali.

Simbionti di Claudio Vastano

Il romanzo “Simbionti” di Claudio Vastano è stato pubblicato per la prima volta nel 2018 da Mondadori nel n. 1660 di “Urania”. È il vincitore del Premio Urania 2017.

Una serie di eventi fuori dal normale vengono segnalati in luoghi molto distanti. Molti di essi sono collegati a strani comportamenti da parte di animali completamente diversi tra loro ma in alcuni casi ci sono persone che manifestano sintomi di malattie che non sono normali in quella zona e suscitano la perplessità dei medici che le visitano.

La BioGen è una multinazionale all’avanguardia nel campo delle biotecnologie e sta sviluppato un organismo in grado di degradare sostanze inquinanti lasciando solo prodotti innocui. Il simbionte creato dalla BioGen è un avanzatissimo prodotto dell’ingegneria genetica ma ciò che avviene nelle vicinanze degli stabilimenti coinvolti negli esperimenti fa sospettare che in qualche modo sia in grado di uscire da essi.

Lo scheletro di Mirarce eatoni. In bianco le ossa trovate (Immagine cortesia Scott Hartman)

Un articolo pubblicato sulla rivista “PeerJ” descrive lo studio di alcune ossa di un uccello primitivo che visse circa 75 milioni di anni fa nell’odierno Utah. Chiamato Mirarce eatoni, apparteneva alla famiglia degli enantiorniti, uccelli primitivi che vissero nel periodo Cretaceo per poi estinguersi assieme ai dinosauri. Questa specie mostra caratteristiche analoghe a quelle di uccelli moderni che mostrano capacità nel volo equivalenti alle loro ma ciò rende ancor più difficile capire i motivi dell’estinzione degli enantiorniti.