August 8, 2018

Il romanzo breve “Il feticcio rubato” (“Hottentots”) di Paul Di Filippo è stato pubblicato per la prima volta nel 1995 all’interno dell’antologia “Steampunk”, conosciuta anche come “La trilogia Steampunk” (The Steampunk Trilogy). In Italia l’antologia è stata pubblicata come “Steampunk” dall’Editrice Nord nel n. 268 di “Cosmo Argento” e nel n. 45 di “Tascabil Fantascienza” nella traduzione di Maria Cristina Pietri e come “La trilogia Steampunk” da Delos Books nel n. 51 di “Odissea Fantascienza” e da Mondadori nel n. 187 di “Urania Collezione” nella traduzione di Salvatore Proietti.

Il naturalista Louis Agassiz è costretto a collaborare con Jacob Cezar e Dottie, la figlia della “Venere Ottentotta” per trovare un feticcio creato usando le parti intime di sua madre. Al feticcio è attribuita la capacità di evocare antiche divinità per scatenare un’apocalisse sulla Terra.