Un drone sta riducendo i reati commessi nella città messicana di Ensenada

Il quadricottero DJI Inspire 1 (Immagine cortesia DJI)
Il quadricottero DJI Inspire 1 (Immagine cortesia DJI)

La città messicana di Ensenada è diventata famosa negli ultimi giorni perché la polizia locale ha dichiarato di aver potuto arrestare oltre 500 criminali grazie all’uso di un drone negli ultimi 4 mesi. Secondo le statistiche riportate, ciò ha permesso di ottenere un calo di crimini di oltre il 10% complessivo e in particolare del 30% nel caso dei furti.

La polizia di Ensenada ha utilizzato un unico drone, per la precisione un quadricottero modello DJI Inspire 1. Si tratta di un drone piuttosto grande, con dimensioni pari a 43,8 x 45,1 x 30,1 cm e rotori da 33,2 cm di diametro. Esso viene usato per assistere la polizia nel tenere sotto controllo la città, che ha una popolazione di poco superiore al mezzo milione di persone. Tipicamente, esso è stato inviato in seguito a chiamate di mergenza, casi in cui spesso è già in volo e deve essere solo inviato sul luogo dove è necessario vedere cosa sta succedendo.

La polizia ha utilizzato un software sviluppato da Cape, un’azienda della California, che automatizza gran parte del processo di volo del drone, inclusi decolli e atterragi. Ci sono ufficiali addetti al suo utilizzo che possono visualizzare le immagini in streaming provenienti dalla telecamera agganciata al drone dal PC alla stazione di polizia o quando sono sul campo.

Il drone riesce spesso ad arrivare sul luogo del delitto prima delle automobili della polizia, permettendo all’operatore di fare un sopralluogo dell’area e di tenere d’occhio gli eventuali sospetti. Secondo l’amministratore delegato di Cape Chris Rittler una dozzina di droni sarebbe sufficiente per tenere sotto controllo una città come Ensenada.

L’uso dei droni si sta diffondendo in varie nazioni per assistere le forze di polizia in vari modi. Axon, un’azienda specializzata nel fornire servizi alle forze dell’ordine, ha scelto altri droni DJI, i modelli Phantom 4 Pro, che ha dimensioni 35 x 35 x 25 cm, e Matrice 210, che ha dimensioni pari a 71,6 x 22,0 x 23,6 cm.

Questa diffusione porterà anche a nuove discussioni sul confine tra lavoro della polizia e sorveglianza della popolazione con i problemi di privacy connessi. In questi casi ci vuole un equilibrio tra le varie esigenze con un attento controllo che impedisca abusi.

La polizia di Ensenada segue il drone (Foto cortesia Cape)
La polizia di Ensenada segue il drone (Foto cortesia Cape)

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *