May 12, 2018

Spriggina flounensi

Un articolo pubblicato sulla rivista “Nature Communications” descrive una ricerca sulle condizioni ambientali in cui gli organismi conosciuti come fauna di Ediacara vissero. Un team di ricercatori dell’Università della California a Riverside (UCR) hanno utilizzato biomarcatori presenti in antiche rocce per ottenere nuove informazioni sulle condizioni e sulle fonti di cibo di alcuni degli organismi più bizzarri della storia della vita sulla Terra. Hanno concluso che i loro habitat erano ricchi di batteri che contribuivano all’ecosistema.