April 13, 2018

Il fossile Al Wusta-1 (AW-1) (Immagine cortesia Ian Cartwright. Tutti i diritti riservati)

Un articolo pubblicato sulla rivista “Nature Ecology and Evolution” descrive la scoperta di fossili di un dito di un essere umano moderno risalente a circa 90.000 anni fa in Arabia Saudita. Un team di ricercatori del Max Planck Institute for the Science of Human History di Jena, in Germania, ha fatto quella scoperta nel corso di uno scavo archeologico nel sito chiamato Al Wusta nel deserto del Nefud. L’osso di umano moderno scoperto è il più antico trovato finora fuori dall’Africa e dal Levante.