Drax: La Rinascita degli Haurrak di Elvira Mastrangelo

Drax: La Rinascita degli Haurrak di Elvira Mastrangelo
Drax: La Rinascita degli Haurrak di Elvira Mastrangelo

Il romanzo “Drax: La Rinascita degli Haurrak” di Elvira Mastrangelo è stato pubblicato per la prima volta nel 2017 da Inspired Digital Publishing.

La battaglia di Als fu l’inizio di una serie di grandi eventi ma rappresentò un momento cruciale anche per una famiglia locale. L’esercito delle Stregone viene affrontato da una squadra di draghi, che non erano stati più visti da moltissimo tempo. Mera rischia di rimanere uccisa durante la battaglia ma viene salvata da una donna e si rende conto che si tratta di sua sorella Nadia, che era scomparsa due anni prima.

Mera racconta ai suoi genitori di aver visto Nadia e assieme vanno a cercarla ma la donna sembra un’altra persona rispetto a quella che conoscevano. Le vecchie leggende sui draghi contenevano molte verità: gli esseri umani possono formare una simbiosi con i draghi e gli Haurrak, i Figli dei Draghi, sono tornati.

“Drax: La Rinascita degli Haurrak” è un romanzo fantasy che sfrutta alcuni elementi classici di questo genere per costruire pian piano una storia particolare attraverso una prospettiva intrigante. C’è infatti una guerra a cui partecipano anche draghi e c’è l’uso della magia tra castelli con i loro cavalieri ma rimane spesso sullo sfondo mentre l’autrice racconta le storie di vari personaggi.

La battaglia raccontata all’inizio del romanzo serve a presentare i primi personaggi e un mistero legato a uno di essi, Nadia. La ragazza era scomparsa due anni prima e la sua famiglia la credeva morta, invece non solo è viva ma qualcosa di importante le è successo che ha cambiato la sua vita.

Da quest’inizio, Elvira Mastrangelo comincia non solo la storia di Nadia e della sua famiglia ma anche quella di una serie di altri personaggi e gli intricati collegamenti esistenti tra di essi. La parte connessa ai Figli dei Draghi è importante ma c’è molto altro, con molti riferimenti a eventi del passato e possibili sviluppi futuri.

La guerra rimane fondamentale nella trama e ha radici in una serie di eventi passati. I dettagli che vengono forniti qua e là danno l’idea di un universo narrativo con una lunga storia che si è sviluppata attraverso eventi che hanno avuto conseguenze anche a lungo termine fino a creare la situazione descritta nel romanzo.

All’epoca della battaglia di Als i draghi vengono considerati una leggenda e il loro ritorno è una sorpresa per molte persone. Quell’evento permette a Elvira Mastrangelo di inserire una serie di dettagli riguardanti i draghi, la loro simbiosi con gli esseri umani e le sue conseguenze su di essi.

In sostanza in “Drax: La Rinascita degli Haurrak” c’è una progressiva scoperta non solo dell’universo narrativo in cui è ambientato il romanzo ma anche dei personaggi con amori, rivalità e segreti tra varie rivelazioni e colpi di scena. Secondo me c’è un buon equilibrio tra azione, conversazioni e intrighi che vengono portati avanti nell’ombra.

Questa scelta porta a rallentare a volte il ritmo della narrazione ma l’interesse del lettore viene mantenuto dalle informazioni fornite continuamente che oltre a colpi di scena possono offrire nuove prospettive sui personaggi e sugli eventi. Ad esempio, scoprire le motivazioni che hanno portato un personaggio a comportarsi in un certo modo può non solo approfondirlo ma anche cambiare il modo in cui lo vede il lettore.

“Drax: La Rinascita degli Haurrak” è un romanzo relativamente breve ed è il primo di una serie. Anche il finale è un colpo di scena in una storia che è tutt’altro che conclusa perciò va letto con la prospettiva di comprare anche i seguiti. Se vi piacciono le serie fantasy con storie sofisticate che vengono svelate pian piano ve ne consiglio la lettura.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *