Roger Zelazny nacque 80 anni fa

Roger Joseph Zelazny nacque il 13 maggio 1937 a Euclid, nell’Ohio, negli USA.

Roger Zelazny fece le sue prime esperienze come scrittore nelle riviste scolastiche. Conseguì un Bachelor of Arts in inglese presso la Western Reserve University nel 1959 e un Master of Arts nel 1962. In quegli anni vinse anche il Finley Foster Poetry Prize e l’Holden Essay Award per alcune sue poesie.

Inizialmente, la sua carriera di scrittore venne portata avanti nel tempo libero scrivendo narrativa breve e solo nel 1965 una versione tagliata del suo romanzo “Io, l’immortale”, conosciuto anche come “Io, Nomikos, l’immortale” (“…And Call Me Conrad”) venne pubblicata sulla rivista “The Magazine of Fantasy and Science Fiction”. Nel 1966 il romanzo venne pubblicato come libro in versione integrale con il titolo “This Immortal”. Il romanzo vinse il premio Hugo.

“Io, l’immortale” contiene alcuni dei temi più tipici delle opere di Roger Zelazny con la presenza di personaggi che sono divinità o almeno superuomini. C’è anche l’ispirazione alla mitologia, in questo caso greca ma nelle sue opere l’autore usò elementi di mitologie di tutto il mondo e perfino dei miti di Cthulhu.

Nel 1965 Roger Zelazny pubblicò anche il romanzo breve “He Who Shapes”, vincitore del premio Nebula, che venne espanso nel romanzo “Il signore dei sogni” (“The Dream Master”) del 1966. Nel 1967 Roger Zelazny pubblicò il romanzo “Signore della Luce” (“Lord of Light”), che vinse il Premio Hugo.

Dopo qualche anno, i successi ottenuti convinsero Roger Zelazny a dedicarsi a tempo pieno all’attività di scrittore. Nel 1969 pubblicò i romanzi “Metamorfosi cosmica” (“Isle of the Dead”), vincitore del Prix Tour-Apollo Award in Francia, e “La pista dell’orrore” (“Damnation Alley), un altro ampliamento di un romanzo breve.

Nel 1970 Roger Zelazny pubblicò il primo libro del ciclo fantasy delle Cronache di Ambra “Nove principi in Ambra” (“Nine Princes in Amber”). I primi cinque libri, pubblicati nel corso degli anni ’70, descrivono le avventure del principe Corwin di Ambra e sono per questo motivo chiamati anche Ciclo di Corwin.

Durante gli anni ’70 Roger Zelazny continuò anche a pubblicare storie di fantascienza, vincendo i premi Hugo e Nebula per il romanzo breve “Il Boia torna a casa” (“Home is the Hangman”). Nel 1976 pubblicò il romanzo scritto in collaborazione con Philip K. Dick “Deus Irae”.

Gli anni ’80 portarono a Roger Zelazny altri successi, sia nel campo della fantascienza che in quello fantasy. Il suo racconto lungo “La variante dell’unicorno” (“Unicorn Variation”) del 1981 vinse il premio Hugo. Il suo romanzo “Terra di mutazioni” (“The Changing Land”) del 1981 vinse il Locus Fantasy Award. Il suo romanzo breve “24 vedute del monte Fuji, di Hokusai” (“24 Views of Mt. Fuji, by Hokusai”) del 1985 vinse il premio Hugo. Il suo racconto lungo “Permafrost” del 1986 vinse il premio Hugo.

Nel 1985, Roger Zelazny pubblicò il primo libro del Ciclo di Merlino, che comprende gli altri cinque libri del Ciclo di Ambra incentrati sulle avventure del figlio di Corwin. Si tratta di “Ritorno ad Ambra” (“The Trumps of Doom”), vincitore del Locus Fantasy Award.

Negli anni ’90 Roger Zelazny completò il ciclo di Ambra e pubblicò alcune opere scritte in collaborazione come “Voglio la testa del principe azzurro” (“Bring Me the Head of the Prince Charming”) del 1991, “Se Mefistofele sbaglia Faust” (“If at Faust You Don’t Succeed”) del 1993 e “A Farce to be Reckoned With” del 1995, un mini-ciclo fantasy umoristico scritto assieme a Robert Sheckley.

Roger Zelazny morì il 14 giugno 1995 a causa di un cancro che gli provocò anche disfunzioni renali. Alcune opere vennero pubblicate postume come “Psyconegozio” (“Psycoshop”) nel 1998, un romanzo cominciato da Alfred Bester. Dopo aver raggiunto il successo, Zelazny aumentò la quantità di opere pubblicate, non sempre mantenendo la stessa qualità. Tuttavia, parecchie sue opere sono rimaste tra quelle memorabili sia nella fantascienza che nel fantasy.



Romanzi di Roger Zelazny su Amazon Italia

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *