Buon compleanno George Takei!

George Takei nel 2015
George Takei nel 2015

George Hosato Takei (foto ©Alex Lozupone) è nato il 20 aprile 1937 a Los Angeles, in California, negli USA. Dopo l’attacco giapponese a Pearl Harbor, la sua famiglia venne inviata in un campo di internamento per giapponesi-americani e fino alla fine della II Guerra Mondiale vissero in alcuni di essi.

Dopo la fine della guerra George Takei e la sua famiglia tornarono a Los Angeles. Dopo essersi diplomato alla scuola superiore, Takei andò a studiare architettura all’Università di Berkeley e successivamente andò alla UCLA, dove ricevette un Bachelor of Arts in teatro nel 1960 e un Master of Arts in teatro nel 1964. Continuò i suoi studi di recitazione tra l’Inghilterra, il Giappone e Hollywood.

Già negli anni ’50, George Takei cominciò a lavorare per produzioni cinematografiche come doppiatore di film giapponesi e dopo qualche anno cominciò a ottenre le prime parti come attore in produzioni televisive e cinematografiche. Spesso si trattava di piccoli ruoli ma a volte ne otteneva uno importante come quello del protagonista di un episodio della serie “Ai confini della realtà” (“The Twilight Zone”).

Nel 1966 George Takei cominciò a interpretare il ruolo per cui è celebre, quello di Hikaru Sulu in “Star Trek“. Ebbe anche un ruolo importante nel film del 1968 “Berretti verdi” (“The Green Berets”) ma ciò gli impedì di essere una presenza regolare in “Star Trek”. Il suo ruolo di timoniere dell’Enterprise venne preso da Pavel Chekov, interpretato da Walter Koenig. I due attori finirono per dover condividere il camerino ma ciò li portò a diventare amici.

A partire dagli anni ’70 George Takei è stato impegnato anche in politica candidandosi in alcune elezioni locali ma senza smettere mai di fare l’attore. Nel 1979 pubblicò assieme a Robert Asprin il romanzo di fantascienza “Mirror Friend, Mirror Foe”. Nel 1994 pubblicò la sua autobiografia “To the Stars: The Autobiography of George Takei, Star Trek’s Mr. Sulu” ma l’attività di scrittore è rimasta occasionale.

Nel corso dei decenni George Takei ha partecipato a molte produzioni televisive e cinematografiche, a volte prestando solo la voce come in alcuni episodi de “I Simpson” (“The Simpsons”) e di altri cartoni animati. La sua fama è rimasta legata a “Star Trek” e ciò ha avuto influenza ad esempio sul personaggio ricorrente interpretato nella serie “Heroes”, il padre di uno dei protagonisti, grande fan di “Star Trek”.

George Takei ha rivelato ufficialmente di essere gay nel 2005 ma era tutt’altro che un segreto e l’attore era già attivo nelle organizzazioni LGBT. A quel punto, era già impegnato da parecchi anni in una relazione con Brad Altman, con cui si è sposato ufficialmente nel 2008 dopo che il matrimonio tra persone dello stesso sesso è stato legalizzato in California.

Negli ultimi anni George Takei trova anche il tempo di essere attivo sui social network e la sua pagina Facebook dove posta immagini umoristiche è seguita da milioni di persone. È l’ennesima dimostrazione della versatilità di un uomo che è soprattutto un attore ma nel corso della sua vita si è impegnato anche in altre attività.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *