Agente speciale: ritrovato l’episodio perduto “Tunnel of Fear”

Cofanetto contenente gli episodi della seconda stagione e quelli disponibili della prima di Agente Speciale
Cofanetto contenente gli episodi della seconda stagione e quelli disponibili della prima di Agente Speciale

Kaleidoscope, un’organizzazione no-profit britannica con sede a Birmingham specializzata nella ricerca e conservazione di vecchi programmi televisivi, ha annunciato di aver scoperto e acquisito una copia dell’episodio “Tunnel of Fear” della prima stagione della serie “Agente speciale” (“The Avengers”). Si tratta di un evento straordinario perché finora della prima stagione era rimasto solo il primo atto del primo episodio e altri due episodi completi.

Oggi siamo abituati ad avere la possibilità di trovare qualsiasi serie televisiva di successo in DVD e ove possibile anche in Blu-Ray ma prima della nascita del mercato delle videocassette i programmi televisivi erano prodotti effimeri. La conseguenza è che negli anni ’60 era normale che dopo qualche anno i nastri magnetici su cui erano registrati venissero riutilizzati.

Ciò significa che se una serie non veniva venduta all’estero era facile che non ce ne fossero altre copie. Anche in caso di vendita all’estero, dopo qualche tempo le copie potevano non servire più. In sostanza, una serie poteva cadere totalmente nell’oblio dopo pochi anni. Nel corso degli anni le cose sono cambiate enormemente e molte serie sono state almeno in parte recuperate. Nel caso di “Agente speciale” c’erano ancora 23 episodi trasmessi nel 1961 completamente mancanti.

“Agente speciale” è un telefilm diventato di culto e in particolare l’era in cui Emma Peel affianca John Steed viene considerata la migliore. Tuttavia, la prima stagione era molto diversa, con il dottor David Keel come protagonista nella sua lotta contro il crimine iniziata per vendicare l’uccisione della fidanzata, da cui il titolo originale, con John Steed in genere ad assisterlo.

Quegli episodi erano stati cancellati com’era prassi e solo molti anni dopo qualcuno cominciò a cercarne delle copie e per un certo periodo l’episodio “The Frighteners” fu l’unico ritrovato, negli USA, in un archivio alla UCLA. Nel 2001, sempre alla UCLA anche il primo atto di “Hot Snow” e l’intero “Girl on the Trapeze” vennero scoperti. Gli episodi dell’era di Kathy Gale vennero tutti recuperati ma la prima stagione rimane quasi completamente perduta. Negli ultimi anni, la Big Finish ha adattato varie sceneggiature in avventure audio ma inevitabilmente non è la stessa cosa.

L’episodio “Tunnel of Fear” verrà mostrato per la prima volta nel corso di un evento che verrà tenuto a Birmingham il 12 novembre 2016. Sarà un’occasione per dare un’occhiata a un’era di “Agente speciale” poco conosciuta. Assieme a ritrovamenti come quello di due serial quasi completi di “Doctor Who” di qualche anno fa, rappresenta una speranza che altri episodi esistano ancora da qualche parte nel mondo.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *