February 2016

Lo scheletro impossibile di James P. Hogan

Il romanzo “Lo scheletro impossibile” (“Inherit the Stars”) di James P. Hogan è stato pubblicato per la prima volta nel 1977. È il primo libro del ciclo dei Giganti. Ha vinto il Seiun Award giapponese come miglior romanzo straniero di fantascienza. In Italia è stato pubblicato da Mondadori nel n. 739 e di “Urania” e all’interno del n. 74 di “Millemondi” “Le stelle dei giganti” nella traduzione di Beata Della Frattina.

Lo scheletro di un essere umano in una tuta spaziale viene scoperto sulla Luna. Nessun membro del personale che vi lavora è disperso e la tuta non è di nessuno dei tipi utilizzati. Un primo esame mostra anche che gli strumenti della tuta sono di tipo sconosciuto e mostrano scritte in un alfabeto ignoto.

Lo scheletro, soprannominato Charlie, è apparentemente di un essere umano ma risale a circa 50.000 anni fa. Il mondo scientifico riceve un’ulteriore sorpresa poco tempo dopo con un’altra scoperta sensazionale. Gli scienziati Victor Hunt e Christian Danchekker dirigono le ricerche ma si trovano di fronte a dati che sembrano contraddirsi.

Spugna marina della specie Aplysina aerophoba

Un articolo pubblicato sulla rivista “Proceedings of the National Academy of Sciences” descrive una ricerca che fornisce indizi sul fatto che antichissime spugne marine siano i primi animali esistiti sulla Terra. Uno studio diretto dal dottor David Gold del MIT (Massachusetts Institute of Technology) ha ottenuto questa conclusione attraverso l’analisi di una molecola fuori dal normale trovata in rocce vecchie di 640 milioni di anni.

Doctor Who - Image of the Fendahl

“Image of the Fendahl” è un’avventura della quindicesima stagione della serie classica di “Doctor Who” trasmessa nel 1977 con il Quarto Dottore e Leela. Segue “The Invisible Enemy” ed è composta da quattro parti, scritta da Chris Boucher e diretta da George Spenton-Foster.

Un gruppo di scienziati sta effettuando test su un teschio umano trovato in Kenya. Secondo le datazioni il teschio ha dodici milioni di anni, sfidando tutte le conoscenze sull’evoluzione umana. Nel corso di un test, il teschio sembra emettere un qualche tipo di energia che si connette a Thea Ransome, una scienziata del gruppo.

Il Tardis viene attratto sulla Terra dall’emissione di energia e il Quarto Dottore (Tom Baker), preoccupato per le possibili conseguenze, va a indagare assieme a Leela (Louise Jameson) per prevenire possibili catastrofi. Per riuscirci dovrà affrontare il Fendahl e i Fendahleen.

Il 23 febbraio è terminata in Italia la decima stagione (o se preferite la mini-serie evento) di “X-Files”, che ha segnato il revival di uno dei telefilm che hanno segnato gli anni ’90. David Duchovny ha ripreso il ruolo di Fox Mulder, Gillian Anderson quello di Dana Scully e Mitch Pileggi quello di Walter Skinner.

Buckyball di Fabien Roy

Il romanzo “Buckyball” di Fabien Roy è stato pubblicato per la prima volta nel 2010. È uscito in una seconda edizione nel 2016. È al momento inedito in Italia.

James Pesola e alcuni amici vanno a trascorrere una notte di sballo al Miamillennium, una discoteca di Miami. Uno spacciatore fornisce loro delle pasticche di una nuova droga chiamata Buckyball e inizialmente l’effetto sembra quello di un prolungato deja-vu ma rapidamente chi ne ha presa una si rende conto che qualcosa di strano sta succedendo davvero.

L’effetto della droga non è allucinatorio ma riporta chi l’ha ingerita indietro nel tempo a quella notte al Miamillennium. James e gli altri, che ricordano tutto ciò che è successo, devono capire cosa scateni quel ritorno ma anche le altre regole perché dopo vari “giri” capiscono che la situazione è davvero complessa.