October 2014

Marco van Basten nel 2008

Marcel “Marco” van Basten è nato il 31 ottobre 1964 a Utrecht, nei Paesi Bassi. Nel corso della sua carriera come calciatore ha vinto lo scudetto olandese e quello italiano e varie coppe europee oltre al Campionato Europeo con la nazionale olandese.

L’eleganza e la tecnica straordinaria di Marco van Basten hanno esaltato i suoi tifosi e conquistato il rispetto degli avversari. Nonostante l’altezza notevole, 1,88 metri, il suo controllo di palla era eccezionale e nel corso della sua carriera ha segnato parecchi gol decisivi in occasioni importanti mostrando di essere un vero campione.

The Doctor Trap di Simon Messingham

Il romanzo “The Doctor Trap” di Simon Messingham è stato pubblicato per la prima volta nel 2008. È al momento inedito in Italia.

Il Tardis riceve una richiesta di soccorso che proviene dal Polo Sud della Terra. Lì il Decimo Dottore e Donna Noble trovano una spedizione assalita da un alieno trovato nei ghiacci antartici. Mentre il Dottore sta cercando di salvare i membri della spedizione, qualcuno riesce in qualche modo a rubare il Tardis.

Sul leggendario Pianeta 1, Sebastiene ha il potere assoluto. La sua passione è la caccia e ha già moltissimi trofei di creature provenienti da molti pianeti. Ora il suo scopo è di dare la caccia ad una preda davvero unica e difficile da prendere e per questo motivo ha fatto arrivare i migliori cacciatori dell’universo. Il suo nuovo trofeo sarà l’ultimo dei Time Lord.

Fox International Channels Italy sta ristrutturando l’offerta dei canali Fox e tra le varie operazioni in alcune nazioni come l’Italia sta lanciando due nuovi canali: Fox Animation e Fox Comedy. In Italia, verranno offerti sulla piattaforma di Sky a partire dal 1 novembre in alta definizione rispettivamente sui canali 127 e 128. Il debutto avverrà con la trasmissione di episodi di varie serie legati a Halloween.

La navicella spaziale Cygnus di Orbital Sciences distrutta nell'esploszione del razzo vettore Antares (Immagine NASA TV)

Era notte in Italia quando la navicella spaziale Cygnus di Orbital Sciences Corporation è decollata su un razzo vettore Antares ma dopo pochi secondi un’esplosione ne ha provocato la distruzione. Il disastro è avvenuto al Mid-Atlantic Regional Spaceport (MARS), parte della Wallops Flight Facility (WFF) della NASA sull’isola Wallops, in Virginia. Non ci sono feriti ma sono stati riscontrati danni alla piattaforma di lancio.

Questa doveva essere la terza missione ufficiale, chiamata Orbital-3, Orbital CRS-3 (Commercial Resupply Service 3) o semplicemente Orb-3, di trasporto di rifornimenti alla Stazione Spaziale Internazionale per conto della NASA. Le misure di sicurezza sono scattate immediatamente dopo l’esplosione per cominciare la raccolta dei detriti sparsi nell’area.

Getti di vapore e altre molecole provenienti dalla cometa 67P/Churyumov-Gerasimenko fotografati da una delle macchine fotografiche del set OSIRIS della sonda spaziale Rosetta (Immagine ESA/Rosetta/MPS for OSIRIS Team MPS/UPD/LAM/IAA/SSO/ INTA/UPM/DASP/IDA)

Mentre il lander Philae della sonda spaziale Rosetta si prepara per atterrare sulla cometa 67P/Churyumov-Gerasimenko il 12 novembre, continuano le analisi a distanza. La cometa si trova a circa 450 milioni di chilometri dal Sole e la sua attività sta aumentando a causa della sublimazione del ghiaccio, che diventa vapore. Lo strumento ROSINA (Rosetta Orbiter Spectrometer for Ion and Neutral Analysis) ha già analizzato alcune emissioni scoprendo che la cometa è davvero puzzolente.