September 2014

La navicella spaziale russa Foton-M 4 dopo l'atterraggio con i tecnici della Roscosmos attorno ad essa (Foto cortesia Roscosmos. Tutti i diritti riservati)

La capsula spaziale russa Foton-M 4 è atterrata ieri nella regione di Orenburg, a quasi 1.500 chilometri a sud-est di Mosca, vicino ai confini con il Kazakistan. Aveva trascorso circa un mese e mezzo in orbita. Questo piccolo laboratorio biologico spaziale conteneva vari animaletti, che sono passati attraverso una missione piuttosto travagliata. Poco dopo le operazioni di recupero effettuate dalla Roscosmos, l’agenzia spaziale russa, è stato comunicato che i gechi erano morti.

I reietti dell'altro pianeta o Quelli di Anarres di Ursula Le Guin

Il romanzo “I reietti dell’altro pianeta” o “Quelli di Anarres” (“The Dispossessed. An Ambiguous Utopia”) di Ursula Le Guin è stato pubblicato per la prima volta nel 1974. Ha vinto i premi Hugo, Nebula e Locus come miglior romanzo di fantascienza dell’anno. In Italia è stato pubblicato con il titolo “Quelli di Anarres” dall’Editrice Nord nel n. 43 di “Narrativa Nord” e con il titolo “I reietti dell’altro pianeta” dall’Editrice Nord nel n. 6 di “SF Narrativa d’Anticipazione”, nel n. 111 di “Cosmo Oro” e nel n. 16 di “Cosmo Biblioteca”, dall’EuroClub nel n. 5 di “Grandi Scrittori di Fantascienza”, da Editori Associati nel n. 1034 di “TEADue” e da Mondadori in “Oscar Mondadori – I Grandi Della Fantascienza” nella traduzione di Riccardo Valla.

Shevek è un fisico del pianeta Anarres che sta sviluppando una nuova teoria scientifica. Frustrato dalle difficoltà che incontra sul suo pianeta, parte per Urras, il pianeta gemello. Il suo atto è da alcuni considerato un tradimento perché Shevek abbandona la società anarchica di Anarres per andare nell’A-Io, una nazione capitalista di Urras.

Nell’A-Io, dove da anni è riconosciuto come un grande fisico, Shevek tenta di continuare la sua ricerca ma non può fare a meno di essere coinvolto nei problemi sociali e politici locali e internazionali. Col tempo, si rende conto di essere sempre controllato in modo da limitare allo stretto necessario i suoi contatti con persone delle classi inferiori. Shevek non può fare a meno di chiedersi se non abbia compiuto un grave errore lasciando Anarres.