L’arrivo di tre nuovi astronauti sulla Stazione Spaziale Internazionale completa l’equipaggio della Expedition 40

Alexander Gerst, Maxim Suraev e Reid Wiseman di fronte alla navicella spaziale Soyuz TMA-13M (Foto NASA/Victor Zelentsov)
Alexander Gerst, Maxim Suraev e Reid Wiseman di fronte alla navicella spaziale Soyuz TMA-13M (Foto NASA/Victor Zelentsov)

Poche ore fa la navicella spaziale Soyuz TMA-13M è partita dal cosmodromo di Baikonur, in Kazakistan, e dopo meno di sei ore ha raggiunto la Stazione Spaziale Internazionale con a bordo tre nuovi membri dell’equipaggio. La Soyuz ha utilizzato la traiettoria veloce ormai usata normalmente.

I tre nuovi membri dell’equipaggio della Stazione Spaziale Internazionale, che completano l’equipaggio della Expedition 40, sono:

Gregory Reid Wiseman. Nato l’11 novembre 1975 a Baltimore, nel Maryland, negli USA, si è laureato in ingegneria al Rensselaer Polytechnic Institute. È entrato in marina con il programma NROTC (Naval Reserve Officers Training Corps) ed è stato addestrato come pilota di aeroplani. Ha servito in due tour in Medio Oriente per i quali ha ricevuto varie onoreficenze e ha anche ottenuto un master in ingegneria di sistemi alla Johns Hopkins University nel 2006. Nel 2009 è stato selezionato come candidato astronauta ed è alla sua prima esperienza in una missione spaziale. È sposato e ha due figlie.

Maksim Surayev. Nato il 24 maggio 1972 a Chelyabinsk, nell’allora URSS e oggi in Russia, si è diplomato con onore alla Kacha Air Force Pilot School come pilota-ingegnere nel 1994, si è diplomato con onore alla Zhukovski Air Force Academy nel 1997 come pilota-ingegnere-ricercatore. Ha ricevuto una laurea in legge dalla Russian Academy of Civil Service. È entrato nel programma spaziale russo nel 1997 ed è già stato sulla Stazione Spaziale Internazionale tra il 2009 e il 2010 come parte delle Expedition 21 e 22 compiendo anche una passeggiata spaziale. Per questo servizio ha ricevuto varie onoreficenze tra le quali la medaglia di Eroe della Federazione Russa.

Alexander Gerst. Nato il 3 maggio 1976 a Künzelsau, nel Baden-Württemberg, in Germania, si è laureato in geofisica all’università di Karlsruhe, ha conseguito un master in scienze terrestri alla Victoria University di Wellington, in Nuova Zelanda e un dottorato in scienze naturali all’Istituto di Geofisica dell’Università di Amburgo, in Germania. Nel 2009 è stato selezionato come astronauta dall’ESA ed è alla sua prima missione spaziale, chiamata Blue Dot.

Secondo i piani, i nuovi membri dell’equipaggio torneranno sulla Terra nel novembre 2014. Sulla Stazione Spaziale Internazionale, porteranno avanti la manutenzione ordinaria, una serie di esperimenti scientifici e gestiranno l’arrivo e la partenza di varie navicelle spaziali.



Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *