Buon compleanno Ben Bova!

Ben Bova alla Minicon 8 nel 1974
Ben Bova alla Minicon 8 nel 1974

Benjamin William Bova (foto ©Dd-b) è nato l’8 novembre 1932 a Philadelphia, in Pennsylvania.

Ben Bova ha studiato alla Temple University, dove si è laureato in giornalismo. Lì ha conosciuto la sua prima moglie Rosa Cucinotta, con la quale ha avuto un figlio e una figlia.

Negli anni ’50 e ’60, Ben Bova ha lavorato come scrittore tecnico per varie aziende. Allo stesso tempo, pubblicò le sue prime storie di fantascienza, inizialmente più avventurose come la serie Watchmen per poi includervi più elementi scientifici.

Nel 1972, Ben Bova divenne direttore della rivista “Analog Science Fiction” dopo la morte dello storico direttore John W. Campbell Jr. l’anno precedente. Bova rimodernò la rivista e il suo lavoro gli valse sei premi Hugo come “Best Professional Editor”.

Nel 1974, Ben Bova divorziò dalla moglie e sposò Barbara Benson Rose, con la quale rimase sposato fino alla morte di lei, avvenuta nel 2009.

Nel 1978, Ben Bova divenne direttore della rivista “Omni” ma le novità apportate non ebbero lo stesso successo avuto con “Analog Science Fiction” e nel 1982 Bova lasciò la rivista.

Ben Bova ha collaborato in vari modi con produzioni televisive e cinematografiche, lavorando come consulente scientifico, sceneggiatore e scrivendo versioni romanzate di film come ad esempio “L’uomo che fuggì dal futuro” (“THX 1138”, 1971), che segnò il debutto come regista di George Lucas.

Negli anni ’80, Ben Bova trovò il tempo di tornare a scuola conseguendo un Master of Arts in comunicazioni nel 1987 e un Doctor of Education nel 1996 alla California Coast University.

Negli anni ’80, Ben Bova cominciò anche la serie di Orion, che seguono le avventure del protagonista, una creatura semidivina vittima di manipolazioni, nello spazio ma soprattutto nel tempo.

Negli anni ’90, Ben Bova ha cominciato a pubblicare una serie di romanzi con un’ambientazione comune chiamata Grand Tour perché raccontano la storia della colonizzazione di vari pianeti e lune del sistema solare. Il romanzo “Titan” del 2006 ha vinto il premio John Wood Campbell Memorial. Molti di questi romanzi possono essere letti in maniera del tutto indipendente ma alcuni formano dei sotto-cicli come la trilogia di Marte, la serie delle guerre degli asteroidi, la mini-serie Privateers e la mini-serie Moonrise.

Tra il 1990 e il 1992, Ben Bova è stato presidente della “Science-fiction and Fantasy Writers of America” (SFWA) ed è Presidente Emerito della National Space Society.

Negli ultimi anni, Ben Bova ha pubblicato ancora alcuni nuovi romanzi e nella sua carriera ha scritto ben oltre 100 libri saggistica inclusa. Considerando anche i ruoli che ha avuto in produzioni televisive e cinematografiche e come direttore di riviste ha già dato molto alla fantascienza.


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *