Un controverso finale per il Monday Night Football tra i Green Bay Packers e i Seattle Seahawks

M.D. Jennings, safety dei Green Packers e sfortunato protagonista del Monday Night Football contro i Seattle Seahawks
M.D. Jennings, safety dei Green Packers e sfortunato protagonista del Monday Night Football contro i Seattle Seahawks

Clamoroso epilogo nel Monday Night Football del 24 settembre 2012 tra i Green Bay Packers e i Seattle Seahawks. Infatti, i Packers stavano conducendo 12-7 ma i Seahawks hanno vinto con un cosiddetto passaggio dell’Ave Maria che ha portato a segnare un touchdown a tempo scaduto. Sono cose che succedono ma le circostanze in cui questo touchdown è stato assegnato stanno causando molte polemiche sul valore dei sostituti arbitri che stanno dirigendo le partite NFL in quest’inizio di stagione.

Secondo le regole NFL, un passaggio è considerato completato dal ricevitore se la palla è presa simultaneamente assieme ad un difensore ma è considerato un intercetto se il difensore prende la palla per primo e solo successivamente un ricevitore ci mette le mani.

Nel Monday Night Football di ieri, guardando le immagini sembra abbastanza chiaro che la safety dei Green Bay Packers M.D. Jennings (foto ©Gabriel Cervantes) è il primo giocatore a mettere le mani sul pallone e solo successivamente il wide receiver dei Seattle Seahawks Golden Tate cerca di strapparglielo. Lo stesso Tate aveva spinto il cornerback dei Packers Sam Shields nella schiena pochi secondi prima commettendo una pass interference offensiva. È vero che nelle situazioni di passaggio dell’Ave Maria nell’area di touchdown succede di tutto ma ciò non vuol dire che gli arbitri non debbano stare attenti ai falli.

In questo caso, due arbitri si sono avvicinati a Jennings e Tate e qui è cominciato il grosso problema. Uno dei due ha assegnato l’intercetto segnalando il cambio di possesso mentre l’altro ha assegnato la ricezione segnalando il touchdown. Alla fine, la decisione sul campo è stata per un touchdown. Come in tutte le azioni di questo tipo, è stata rivista tramite le immagini video ma in questi casi ci devono essere prove sufficienti per cambiare la decisione sul campo. A molti le immagini sembrano ampiamente sufficienti per stabilire che si trattava di un intercetto ma il touchdown è stato confermato dando la vittoria ai Seattle Seahawks per 14-12.



In pochissime ore, su Internet si è scatenata una serie incredibile di critiche nei confronti dei sostituti arbitri. Anche sul sito dell’NFL c’è un video che spiega ampiamente cosa sia successo per cui ognuno può giudicare da sé al di là dell’opinione espressa.

In quest’inizio di stagione NFL, i sostituti arbitri hanno mostrato più di una volta di essere ad un livello decisamente inferiore a quello dei “veri” arbitri NFL. Resta quindi da sperare che venga al più presto firmato un nuovo contratto collettivo con gli arbitri per evitare ulteriori controversie.

2 Comments


  1. Davvero assurdo quello che è successo ieri. Da tifoso dei Packers sono doppiamente deluso…soprattutto perchè sembrava davvero semplice come interpretazione….e oltretutto, come giustamente scrivi, non è stata vista nemmeno una clamorosa pass interference su Shields….

    Forse di peggio c’è stato anche in Patriots-RAvens….questi arbitri sono assurdi!!!

    Reply

    1. Negli U.S.A. si sono scatenati con commenti al vetriolo e parodie di tutti i tipi. Magari servirà a qualcosa.

      Reply

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *